Scegli Categoria
Scegli Produttore
Tracking On-line
Controlla il Tracking della tua spedizione
Integratori. Energia. Prenditi cura dei tuoi capelli Promozioni in corso

Osteoporosi, al via la campagna “Fai vincere le tue ossa”

Per sensibilizzare sulle fragilità ossee

Corretto stile di vita e costanza nel seguire la terapia indicata dal proprio medico. Ecco le prime regole per chi soffre di osteoporosi, sulle quali punta i riflettori “Fai vincere le tue ossa”, un’ampia campagna di informazione e sensibilizzazione che è appena partita. L’iniziativa, promossa da APMARR, Fondazione FIRMO e SeniorItalia, in partnership con Amgen Italia, che opera nelle biotecnologie farmaceutiche, si rivolge a tutti coloro che soffrono di fragilità ossea e in particolare a chi, a causa di questa, ha già subìto una frattura. Per questi ultimi, infatti, il rischio di una nuova frattura è molto elevato.

In Italia, ogni anno, si contano circa 600 mila fratture da fragilità, senza considerare quelle di cui i pazienti nemmeno si accorgono (vengono registrate solo il 20-25% delle fratture vertebrali), per il 90% collegate all’osteoporosi, malattia cronica alla quale spesso non si dedica l’attenzione dovuta.

Non solo, per le persone che hanno subìto una frattura di questo genere il rischio di “rifratturarsi” è 5 volte più elevato rispetto a una persona sana. L’adozione di una terapia adeguata è in grado di ridurre di circa il 65% questo rischio, ma nella realtà si osserva che, già dopo un anno, la metà dei pazienti interrompe il trattamento. È un quadro preoccupante per la salute pubblica, non solo per la qualità della vita dei cittadini, ma anche in termini economici, se si pensa che le fratture da fragilità costano ogni anno al Servizio Sanitario Nazionale circa 10 miliardi di euro, tra ospedalizzazioni, interventi e spese assistenziali.

Prendersi cura delle proprie ossa è estremamente importante e “Fai vincere le tue ossa” intende aiutare chi soffre di fragilità da osteoporosi a farlo nel modo migliore, puntando sulla prevenzione e sul ruolo decisivo del dialogo con il medico curante.

La campagna vedrà coinvolti mezzi digitali, oltre a carta stampata e TV con il claim “La terapia non è un gioco. Seguila”. Inoltre, sul sito www.ossafragili.it sono disponibili informazioni sull’osteoporosi, suggerimenti sui corretti stili di vita, consigli nutrizionali, una panoramica sui trattamenti, indicazioni utili per prepararsi a una visita medica, oltre alla possibilità di fare un test per sapere se si è a rischio o meno di osteoporosi e, di conseguenza, di fratture da fragilità.

Fonte: askanews.it

Le altre news

SISSA: da team italiano tecnica per rilevare proteina TDP-43 Un test ...
In vista del Natale, tool fruibile da smartphone, tablet e pc Si chia...
Ricerca atenei Catania e Parma e Istituto Tumori Regina Elena di Roma...
Aimo: il covid ha fermato tutto ma la patologia è andata avanti Otto ...
Da AME una guida in 7 punti per una gestione "personalizzata" Le donn...
Segnalati 101 casi fra gennaio e marzo Nessun caso di morbillo in Ita...
No al fai da te. Ascoltare anche consigli del farmacista Si rafforza ...
L'oculista: postura e distanza adeguate e luce solare Tornati sui ban...
Nuovo primato mondiale ricerca pisana su ruolo proteina prionica Rom...
Tra i primi casi in Italia di operazione alla 20ma settimana gravidan...
Studio sull'influenza del metabolismo nella tendenza a dire bugie Ro...
Studio Università Bologna: possibile superare ricordi traumatici Rom...
Per sensibilizzare sulle fragilità ossee Corretto stile di vita e cos...
Unitrento: importante riconoscerle per intervenire in modo mirato L’a...
Parte da Napoli il Network con 16 ospedali in rete L’ arteropatia per...
E' la prima volta in Italia: diagnosi per 6 piccoli Oltre 30mila neon...
Ma aumentano nuovi casi fra i più giovani. Quaderno informativo Aiom ...
L'ad di Teva Italia racconta il mercato italiano degli equivalenti I...
Endocrinologi Ame: meglio intervenire tempestivamente Alopecia andro...
In leggero aumento il numero dei medici obiettori In totale nel 2018...
Dal campo alla tavola. Produzione, commercializzazione e consumo degl...
Piovella: 30 secondi di stop ogni 20 minuti mantiene occhio in forma....
Almeno per gli anziani più fragili. Sbloccare il lockdown indipendent...
Materiali comuni e software gratuito: già in uso in tre strutture. No...
06 6859 2088 il numero per contattare i pediatri dell'Ospedale. Nel p...
Prandini: attenzione perché mancano lavoratori per la raccolta Con l’...
L’emergenza sanitaria globale innescata dalla diffusione del Coronavi...
Fino al 12 giugno in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Piemonte Conf...
"Internalizzazione servizi si interseca con emergenza coronavirus" L...
Rapporto diretto alimentazione-microbiota intestinale-salute. Effett...
Pigmenti rossi, blu e viola presenti in frutta, verdura e cereali. I...
"Il mio telefono", realizzato da Parole O_stili. All’età di 4-10 ann...
Essere iperprotettivi nei confronti dei figli, anche se cresciuti, me...
Cresce in Italia la web-dipendenza negli studenti tra gli 11 e 16 ann...
  ROMA - Ogni giorno di eccessi a tavola, ogni sigaretta, ogni ora di...
Sono stati circa 254.000 gli assuntori di doping in Italia nel 2011 p...
Le multinazionali di cibo, bevande e alcol stanno usando le stesse st...
ROMA - Diversi pazienti interrompono la terapia preventiva cardiovasc...
ROMA - Italiani in buona salute ma con il rischio di perdere il vanta...
Il latte materno contiene oltre 700 specie di batteri diversi. Lo han...
ROMA - Quasi la metà dei medici di medicina generale (il 48,6%) ritie...
La dieta mediterranea riduce del 30% il rischio di attacchi di cuore,...
Seguire un'alimentazione molto “colorata” di rosso e sfumature intens...
Le convinzioni personali influenzano l'apprendimento. Secondo i ricer...

Powered by: Prenofa - Web design: Fulcri srl - Privacy Policy